I luoghi degli scrittori tra Piave e Tagliamento

Introduzione al progetto

Scoprire i luoghi degli scrittori tra Piave e Tagliamento attraverso l’omonima guida Metaliber e le visite guidate in bus è un’esperienza unica ed originale…ma com’è nata quest’idea? Scopriamolo insieme!

La sfida più grande per l’autore della guida, nonché ideatore del progetto, Sergio Frigo e per tutto il team è stata quella di trovare il modo di trasmettere le intense emozioni vissute dagli autori in luoghi peculiari, tenuto conto che alcuni di questi siti non offrono a prima vista testimonianze particolarmente tangibili di un passato così denso di vissuto e di riflessioni esistenziali.

Da una parte dunque luoghi ricchi di significati e suggestioni, visibili tuttavia pienamente solo agli occhi di chi ben conosce le esperienze lì vissute da poeti e scrittori quali Giacomo Noventa, Ernest Hemingway, Goffredo Parise e Ippolito Nievo; dall’altra uno strumento ideato da Mazzanti Libri, il MetaLiber, ovvero “oltre il libro”: l’irrinunciabile esperienza sensoriale di un libro cartaceo che offre però nel contempo, tramite qr-code inseriti all’interno, il vantaggio di poterlo anche ascoltare e di scaricare contenuti multimediali quali foto, video, aggiornamenti: il libro prende vita e va oltre!

Il team si è adoperato per mettere insieme tutto questo, con l’obiettivo di condividere con voi un’esperienza indimenticabile:

Vi accompagneremo in bus a visitare quei luoghi, seguendo piacevoli itinerari a tappe lungo il corso dei fiumi Piave, Lemene e Tagliamento, ascoltando racconti e letture di brani sull’onda delle emozioni vissute proprio lì da grandi uomini, che ci hanno lasciato un patrimonio inestimabile di cultura, storia e soprattutto umanità: vedrete e vivrete tutto ciò con occhi nuovi e, grazie alla guida metaliber “I luoghi degli scrittori tra Piave e Tagliamento”, disponibile all’acquisto durante il tour o anche online in qualsiasi momento, potrete continuare ad approfondire questa straordinaria avventura e andare oltre…

Non mancherà poi naturalmente il momento conviviale, con l’opportunità di degustare in relax specialità locali, le stesse che a suo tempo apprezzarono anche i nostri amati autori…

Una chicca: la variante estiva del tour “I luoghi di Ippolito Nievo” prevede una tappa alla spiaggia della Brussa. Un’oasi naturalistica vista attraverso gli occhi stupefatti di Carlino, grazie alla lettura del brano sulla scoperta del mare del giovane protagonista delle “Confessioni”, che avvenne proprio lì: una delle pagine più belle e vibranti della letteratura italiana!

 

Che altro dire: Un’esperienza da non perdere!

CLICCA QUI per una presentazione approfondita sul progetto da parte dello scrittore Sergio Frigo

Video di presentazione

progetto realizzato in collaborazione con